mercoledì 28 febbraio 2018

Un gelido record... -17

E qualcuno diceva che "non ci sono più le mezze stagioni". E in effetti gli scampoli di questo inverno sono stati davvero belli e intensi, in particolare questi ultimi giorni di gelo siberiano, con l'aggiunta di una bella spruzzata di altra neve.
Per la cronaca ecco i valori che la nostra stazione meteo ha rilevato ultimamente.
Una temperatura percepita di quasi -17. Un bel record...




domenica 7 gennaio 2018

Felice anno nuovo 2018

Con il 7 gennaio si conclude il periodo "natalizio" e in questi giorni di liete vacanze la nostra casa ha accolto svariati gruppi e famiglie, sia per un momento di soggiorno tranquillo che per il cenone di Capodanno. Adesso la casa si prenderà il consueto riposo invernale, nell'attesa della riapertura estiva, verso i primi di giugno.


A tutti il nostro augurio per uno splendido anno nuovo, 2018, ricco di esperienze serene e gratificanti.

per la cronaca: il contatore al 1° gennaio 2018 segnava circa 16000 visite

mercoledì 27 dicembre 2017

Buon Natale 2017

Eccoci pronti per accogliere i nostri ospiti del periodo natalizio; la casa è aperta e proprio in questo momento la neve scende calma e serena. 
A tutti i nostri auguri di Buon Natale!

giovedì 14 dicembre 2017

Il bianco incontro vocazionale

La nostra casa ha accolto, nei giorni dell'Immacolata, dal giorno 8 al 10 dicembre, un bel gruppo di ragazzi delle scuole mariste di Cesano Maderno e Genova per un incontro ad alta quota.

Si è trattato di 3 giorni all'insegna della scoperta e del lavoro personale per prendere un "brevetto di volo" in grado di fornire nuove rotte e nuovi strumenti personali.
Conoscere se stessi e approfondire le proprie qualità insieme ad un gruppo di amici è un modo straordinario per crescere nella fiducia reciproca.
In questi 3 giorni, immersi in un panorama incantato per la prima neve dell'anno, i ragazzi hanno potuto esplorare e approfondire queste tematiche, insieme ai fratelli maristi presenti, Zeno, Marco, Giorgio e Stefano  e agli animatori, Emanuele e Chiara. A tutti... buon volo!

lunedì 4 dicembre 2017

In vista del Natale 2017

E così la neve quest'anno ci ha già fatto visita e ha ricoperto del suo soffice e bianco manto (!) le strade e i cortili.
Nei prossimi giorni la nostra casa vedrà i primi ospiti di questo inverno, un gruppo di giovani provenienti da Genova e Cesano Maderno.
Per quanto riguarda il Natale, la casa sarà aperta e disponibile agli ospiti, anche se sono già numerosi coloro che si sono prenotati per il cenone di Capodanno (dal 30 dicembre al 2 gennaio 2018 siamo già quasi al completo). Qualche spiraglio rimane dal 2 al 7 gennaio.
Per informazioni vi invitiamo a contattare quanto prima fr. Zeno (329-9027373).

Ricordiamo inoltre che la Casa Alpina
ha un nuovo numero di telefono, il 0171-978624

Per gli auguri di Natale... abbiamo ancora tempo.


lunedì 16 ottobre 2017

Autunno: pausa di riposo e... qualche novità

Si è ormai conclusa la stagione delle attività estive e la Casa Alpina inizia adesso un placido periodo di riposo. Negli ultimi mesi sono state numerose le novità, anche strutturali, per rendere sempre più confortevole e accogliente la nostra casa.

E' già in funzione il nuovo salone polivalente, che consente ai gruppi in autogestione di usufruire di uno spazio indipendente per i pasti e le attività.

In questo modo si possono anche prevedere la celebrazione di eventi e incontri di vario tipo...


Ora tutta la casa usufruisce di una connessione wi-fi adeguata per le diverse esigenze.


Per concludere, cambia anche il numero di telefono.

Lo storico "0171-978132" verrà dismesso a breve e il nuovo numero della Casa Alpina sarà il seguente

nuovo n. telefonico: 0171-978624


martedì 5 settembre 2017

Un dono dalla lunga storia - la via Crucis "marista"

Domenica 3 settembre, nella cornice della festa di S.Antonino, i Fratelli Maristi h anno donato alla parrocchia di Entracque una Via Crucis molto antica, dalla storia particolare. Ecco alcune informazioni in proposito


Storia della VIA CRUCIS marista donata alla chiesa di Entracque

Dalla Francia alla Parrocchiale Sant’Antonino di Entracque: QUATTORDICI “NUOVE” STAZIONI DEL CAMMINO DELLA CROCE!

In realtà queste “NUOVE” stazioni sono molto “VECCHIE” e portano con sé una lunga storia.
Con l’evolversi della Rivoluzione Francese, per evitarne la distruzione, queste preziose stazioni furono nascoste dai fedeli e, più tardi, non si sa come, furono accolte in una cappella dei Fratelli Maristi, da poco fondati dal Padre Marcellino Champagnat, presso la scuola di LE LUC, comune francese nella regione della Provenza.
Nel 1903, in seguito alla legge Combe, i Fratelli Maristi e tanti altri istituti religiosi dediti per lo più all’educazione dei ragazzi e dei giovani furono espulsi dalla Francia.
Per la storia questa è stata la circostanza paradossale che ha permesso a vari istituti Francesi di diffondersi in tutto il mondo.
Lasciando la Francia i Fratelli Maristi hanno portato con sé quanto hanno potuto; ma si ritiene che la cosa più preziosa sia stata proprio questa VIA CRUCIS, che installarono nella cappella della sede in cui trovarono riparo nella città di Ventimiglia, ove rimase fino al 1980, anno in cui venne trasportata nella cappella dell’Istituto di Mondovì.
Nel 2015, in seguito alla chiusura della sede di Mondovì, la Via Crucis ha raggiunto Entracque per essere collocata, previo accordo con il Parroco, Don Gianni Riberi, nella Chiesa parrocchiale; dopo un piccolo processo di restauro da parte del restauratore Prof. Fratel Claudio Santambrogio.
Lo stile dell’opera è GOTICO nell’incorniciatura e BAROCCO nella scena.
Ciò è decisamente tipico nell’arte francese della seconda metà del 1600 e della prima metà del 1700, epoca di datazione della Via Crucis.
L’espressività dei personaggi in altorilievo è fantastica! Il materiale è una ceramica di cottura composta di argilla e scagliola, smaltata.
La tecnica di costruzione non è del tutto nota e, comunque, è andata perduta la documentazione.
Il restauro è consistito nella rimozione di muffe e sporco grasso; chiusura di alcune crepe e nel rifacimento di alcuni pezzi mancanti e nel ravvivamento dei colori mediante velature.
 
In occasione della festa patronale, il 3/9/2017, i Fratelli Maristi donano questa “VIA CRUCIS” alla Parrocchia di Sant’Antonino di Entracque, convinti che in fondo, mentre la offrono alla devozione degli Entracquesi la donano anche a loro stessi in quanto potranno continuare ad ammirarla ed essere stimolati alla meditazione sulla passione di Gesù e alla preghiera.

Che Gesù sofferente e risorto, portatore di tutte le nostre croci, e la sua Santissima Madre, proteggano sempre Entracque.